'That Summer' di Jennifer Weiner è la tua *IDEAL* Beach Read

Leggi un estratto esclusivo e ascolta una clip dall'audiolibro (letto da Sutton Foster!).

jennifer weiner Simon & Schuster

JI libri di ennifer Weiner sono probabilmente dei punti fermi nella tua collezione di letture estive:Grande Estate? Diavolo sì.signora tutto? Lo amo.Nelle sue scarpe? Un classico.





Questo mese, il numero unoNew York TimesL'autrice bestseller è tornata con un altro romanzo compulsivo pieno di segreti e complicate amicizie femminili. Questo si chiamaquell'estate,e segue Daisy Shoemaker, una madre, moglie e cuoca che sembra avere una vita totalmente insieme. Ma... non riesce a dormire. Come, a tutti. Mentre cerca di capire cosa diavolo sta succedendo, inizia a ricevere e-mail destinate a qualcun altro, Diana Starling, e inizia a chiedersi sempre di più sulla vita apparentemente affascinante di questa donna misteriosa. Presto i due si incontrano e i lettori scoprono che il loro incontro non è stato davvero un incidente. Dun dun dun!

davanti aQuell'estate'uscita l'11 maggioCosmopolitaha un primo sguardo esclusivo al romanzo con una scena del capitolo di apertura e una clip dall'audiolibro letto daMinore's Sutton Foster (!).

Prima di tuffarsi, Weiner è qui per spiegare come ha trovato l'inspo perquell'estate:

Una delle ispirazioni diquell'estateera un articolo di Ada Calhoun, sul perché le donne della mia età non riuscivano a dormire . Calhoun ha scritto delle donne della Generazione X che allevano bambini piccoli, si prendono cura dei genitori anziani, si preoccupano del denaro, della salute, delle donne che guardano alle loro vite e si chiedono: 'È tutto?'L'articolo è diventato virale: penso che tre amici diversi me lo abbiano inviato lo stesso giorno! Quindi, mentre pensavo ai miei due protagonisti e a come e quando si sarebbero uniti, aveva senso dare a Daisy Shoemaker, una mamma sposata in periferia, quel tipo di notti insonni, il tipo di desiderio che l'avrebbe resa suscettibile alle avances di un nuovo amico. Quindi, con questo…tuffarsi in un'anteprima del mio nuovo romanzo,Quell'estate.Divertiti!

Capitolo 1



Daisy si mise a sedere e fece scivolare le gambe fuori dal letto, facendo scivolare i piedi sul pavimento finché non trovò le pantofole con le dita dei piedi. Si muoveva silenziosamente nell'oscurità con la facilità di una lunga pratica. Dalla chaise longue contro il muro, un mobile che esisteva per essere un deposito per i vestiti e per i cesti della biancheria, prese la vestaglia, portandosela sulle spalle mentre scendeva alla sua scrivania appena fuori dalla cucina. Staccò il suo portatile dal caricatore e lo portò in soggiorno, aprendo la sua casella di posta elettronica. Saks stava vendendo; la biblioteca locale aveva bisogno di volontari per gestire la raccolta dei libri; ed era stata invitata a una festa per il cinquantesimo compleanno a Marin County.Brad e spero che ti unirai a noi per un glorioso weekend di vino, cibo e ricordi!leggere il testo, sotto l'immagine di un vigneto verdeggiante nel bagliore mielato di un sole al tramonto. Daisy continuò a leggere, scoprendo che la festa sarebbe stata alle Vintage Wine Estates, che c'era in programma un giro in bicicletta e una giornata alle terme per coloro che non volevano cavalcare, e che salmone e filet mignon con tavola di cedro sarebbero stati serviti a la cena del sabato sera. Si sentiva un po' in colpa anche a guardarla, perché questo invito, ovviamente, non era per lei. Il vero nome di Daisy era Diana, e lo aveva usato come parte dell'indirizzo e-mail che aveva rivendicato ai tempi del liceo: DianaS@Earthlink. Quest'altra donna, l'altra Diana, era Diana.S@Earthlink. Negli ultimi sei mesi, Daisy aveva ricevuto e-mail che si rendeva conto che non erano destinate a lei, ma all'altra Diana.

Le e-mail dell'altra Diana erano cose innocue: un invito a un torneo di tennis o una cena o per prendere un drink in un bar. Abbastanza per dare a Daisy un'idea dei contorni della vita dell'altra donna, e per rendersi conto che, di loro due, l'altra Diana sembrava divertirsi molto di più.

Mentre Lester percorreva le scale sulle sue gambe tozze e si issava con fatica sul divano accanto a lei, Daisy le rispedì l'e-mail di invito alla festa di compleanno con una breve nota...scusa, sono la Diana sbagliata.Stava per aprire Facebook e pubblicare alcuni commenti obbligatori—così carino!-sulle ultime fotografie di suo fratello dei suoi figli quando la sua casella di posta ha inviato un ping. Una nota dall'altra Diana, con scusa!!! nella riga del promemoria, era arrivato.

Simon & Schusterquell'estatebookshop.org$ 25,76ACQUISTARE ORA



Daisy lo aprì. Mi dispiace così tanto che continui a ricevere le mie email. Chiedo scusa a nome dei miei amici.

Daisy fissò la missiva e poi, prima che potesse pensare troppo, rispose. Nessun problema, digitò. Mi piace vivere la tua vita in modo vicario (invece di avere la mia). Nell'istante in cui ha premuto invio, è stata subito inondata di rimpianto. Aveva suonato troppo flip? Troppo snob? Qualcuno ha detto più al suo posto? Avrebbe dovuto includere un'emoji o almeno scrivere LOL?

Era sull'orlo del panico quando la sua casella di posta aveva di nuovo suonato. LOL, aveva scritto l'altra Diana. Sono un consulente aziendale con sede a New York. È glamour senza sosta. Con l'emoji con gli occhi al cielo dopo.



Qualunque cosa è più affascinante della mia vita, digitò Daisy. Ho un adolescente che mi odia, un marito che non è mai a casa e un vecchio cane con problemi digestivi. Premette invio prima che potesse ripensarci. Scusa, Lester, mormorò. Lester le rivolse uno sguardo lugubre, scatenò una sonora scoreggia e si risistemò contro la sua gamba, dove tornò prontamente a dormire... e, poi, di nuovo, la sua casella di posta stava suonando. Questa volta Diana aveva inviato tre emoji, tutti con la faccia che rideva accartocciata e con le lacrime agli occhi. Non ho figli, ma ho nipoti adolescenti. Credo davvero che le adolescenti siano la vendetta di Dio sulle donne per quello che hanno fatto alle loro madri, ha scritto.

So che lei non mi odia davvero. Sta cercando di essere indipendente. È quello che dovrebbe fare, ha risposto Daisy. Dopo che tre persone diverse l'avevano consigliato, aveva letto un libro persuasivo che parlava delle ragazze adolescenti e del lavoro della separazione, e si sforzava di credere alle parole mentre le digitava.

Hai ragione, replicò Diana. Ma deve essere ancora difficile. Probabilmente verrà espulsa dalla sua scuola, digitò Daisy. Mio marito ed io partiamo domattina presto per guidare nel New Hampshire per incontrare il preside. Daisy, che era stata allevata casualmente ebrea, non era mai stata a un confessionale, ma immaginava il rito per provare qualcosa del genere, sedersi al buio e raccontare tutti i tuoi peccati a uno sconosciuto.

Accidenti, ha scritto Diana. È per questo che sei sveglio alle due del mattino?

Soffro di insonnia, scrisse Daisy. Io e ogni altra donna di mezza età.

Lo stesso qui, scrisse Diana. È il peggiore. E mi dispiace per tua figlia. Daisy apprezzò che l'espressione di simpatia non fosse accompagnata da una richiesta di informazioni, una richiesta di sapere cosa aveva fatto Beatrice per mettersi nei guai. Ti senti quello che è stato chiamato nell'ufficio del preside? ha scritto Diana.

Preside, non preside, digitò Daisy, alzando gli occhi al cielo, anche se si sentiva grata. Nonostante tutte le sue lamentele, tutta la sua furia nei confronti di Beatrice, Hal non sembrava rendersi conto che l'espulsione di Beatrice aveva fatto sentire Daisy come se fosse stata trovata carente. E sì. mi sento giudicato.

Per un attimo non ci fu niente. Poi è apparsa un'altra e-mail, scommetto che potresti usare una sorpresa. Se hai una notte libera e puoi incontrarmi a New York, ti ​​comprerò il miglior Bloody Mary della tua vita. E ancora, Daisy esitò appena prima di digitare la parolaSì.


Estratto audio per gentile concessione di Simon & Schuster Audio da QUEL SUMMER di Jennifer Weiner, letto da Sutton Foster. Copyright 2021 di Jennifer Weiner, Inc. Utilizzato con il permesso di Simon & Schuster, Inc.

Copyright 2021 di Jennifer Weiner, Inc. Dal libro di prossima uscita THAT SUMMER di Jennifer Weiner, che sarà pubblicato da Atria Books, una divisione di Simon & Schuster, Inc. Stampato su autorizzazione.