Jennette McCurdy afferma che recitare in 'iCarly' e 'Sam & Cat' l'ha resa profondamente infelice

Non mi piaceva ballare il valzer su un set troppo illuminato e scadente e urlare una battuta. Sembrava così inutile e superficiale.

Ora che la nostalgia è ufficialmente il nome del gioco televisivo, Nickelodeon ha dato il via libera eiCarlyriavviare . Di conseguenza, i fan dello spettacolo non possono smettere di parlare di quanto ha plasmato la loro infanzia, che, lo stesso! Ma sfortunatamente, Jennette McCurdy, che interpretava Sam Puckett, non riesce a capire esattamente perché non era in un ottimo posto emotivamente durante le ripreseiCarlyeSam & Cat.





In un recente episodio di leiVuoto dentropodcast, Jennette ha ammesso che la fama che ha ottenuto partecipando a uno show di successo di Nickelodeon non l'ha resa felice. In realtà, era esattamente il contrario. Ero un famoso diciannovenne e guadagnavo un sacco di soldi, e mi sentivo come se avessi tutto a portata di mano, ha detto Jennette. Ma ero profondamente infelice, e in realtà mi sono davvero risentito della mia vita perché non mi piacevano i progetti di cui facevo parte.

Jennette sul set diiCarly.

DispensaGetty Images

Pur sapendo quantoSam & CateiCarlydestinata ai loro spettatori, Jennette ha detto che spesso sentiva un'enorme disconnessione perché essere in quegli spettacoli in realtà non le dava gioia. Gli spettacoli in cui ero sono stati così amati da così tante persone e così tanti bambini, e sento costantemente: 'Hai fatto la mia infanzia', ​​ha detto. E penso che sia fantastico che abbiano avuto quell'esperienza. Ma quella non era la mia esperienza, e provavo molta vergogna - che non ero in grado di identificare in quel momento - perché non mi piaceva ballare su un set troppo illuminato e scadente e gridare una linea. Sembrava così inutile e superficiale.



Jennette ha anche condiviso che si sentiva molto diversa dal suo personaggio, Sam. Essere conosciuto in tutto il mondo per questa cosa che non sono proprio io, era proprio come,Che cazzo sto facendo?lei continuò. Come faccio a ritrovare me stesso quando ho 19 anni e sono famoso da tutti gli anni in cui normalmente inciampererei nel ritrovare me stesso, eppure sono conosciuto come una cosa che non sono. Era solo... 'infernale', penso, non è una parola troppo intensa.

Quando la madre di Jennette è morta, purtroppo, di cancro nel 2013, Jennette ha deciso di abbandonare del tutto la recitazione, con grande costernazione dei suoi agenti e del suo management.

Tutti quelli che conosco mi dicono che sarei pazzo ad andarmene. 'Come puoi allontanarti da questo? Stai scherzando, hai idea di quante persone vuoi che tu abbia?', ha ricordato Jennette. Non importava perché non lo volevo, semplicemente non era vero per me. Andare via è stato davvero difficile, ma era qualcosa che dovevo fare per la mia salute mentale e per la mia pace generale. Ed è stato difficile. Non sapevo cosa fare di me stesso quando non avevo più cose che dettavano sempre la mia identità intorno.



Jennette sul set diSam & Cat.

Araya DohenyGetty Images

Una volta che Jennette ha iniziato a espandersi ed esplorare altre aree di interesse, tra cui scrittura, regia e podcast, si è finalmente sentita come se non stesse più vivendo questa bugia. Jennette ha aggiunto, sto vivendo una vita che è in accordo con chi sono, e mi sento un milione di volte migliore.

Continua a vivere la tua verità, Jennette!




Ami tutti i dettagli sulle celebrità. Anche noi! Analizziamoli insieme.