Le colline sono vive da Chanel

Abbigliamento, Pantaloni, Cappello, Capispalla, Cappello da sole, Stile, Cappotto, Abito, Moda, Moda di strada, Getty Images

Non ci sono molte fantasie da ragazza seminali comeIl suono della musica. Ma lascia che sia Karl Lagerfeld a portare la gloria di Salisburgo nel 21° secolo.

Ha presentato la collezione Métiers d'Art 2015 di Chanel allo Schloss Leopoldskron, dove sono state girate le scene esterne del musical di Rodgers e Hammerstein con Julie Andrews. Il palazzo rococò, costruito a metà del 1700 dal principe arcivescovo di Salisburgo conte Leopold Anton Eleutherius von Firmian, e in particolare di proprietà del cofondatore del Festival di musica di Salisburgo Max Reinhardt all'inizio del 1900, era caduto in rovina. Chanel e co. trascorse gli ultimi sei mesi ristrutturando e ristrutturando il castello, completo di una moderna biblioteca di oltre 1.000 libri. Eppure ci sono voluti solo tre mesi alla casa per creare una spettacolare collezione Métiers d'Art 2015, che onorava i tradizionali abiti da caccia e da corte del XVII e XVIII secolo, l'apice della roccaforte culturale dell'impero austriaco. Lagerfeld ha anche reso omaggio all'imperatrice Elisabetta d'Austria (soprannominata 'Sisi' che, sai, suona come 'CC'): Cara Delevingne ha suonato in lei in un video musicale che ha debuttato ieri al fianco di Pharrell nei panni dell'imperatore Francesco Giuseppe I (guardalo qui ). Sisi era meticolosa sulla sua figura e routine di bellezza (ha mantenuto una vita di 18 pollici fino alla sua morte), forse la prima anoressica della moda.



Lagerfeld ha estrapolato ogni tropo austriaco in questo spettacolo decadentemente delizioso: dai lederhosen e le giacche di lana cotta, alle mantelle con piume di pavone ai cappelli con sormonto di piume, ai pizzi a strati e agli abiti in stile dirndl con rifiniture in raso, agli zoccoli con cinturino alla caviglia - senza sale - la pietra di cava estratta è stata lasciata intatta. Toppe da caccia adornate con stelle alpine, abiti in chiffon ricamati con farfalle (un emblema preferito sui bicchieri pieni di scotch dei cacciatori di ritorno) e bottoni in corno hanno lasciato i sogni tirolesi di tutti, compreso Rooney Mara.

Guarda la collezione completa qui.